CLICCA E SOTTOSCRIVI LA PETIZIONE SU CHANGE.ORG!

Sottoscrivo la petizione indirizzata formalmente al Capo dello Stato e al Parlamento allo scopo di sostenere la lotta e le mobilitazioni per aumentare l'occupazione e ridare dignità  al lavoro, per riconquistare il welfare e migliorare i servizi pubblici. Per finanziare e realizzare tali proposte si attinga al recupero di evasione ed elusione fiscale e contributiva, alla repressione della corruzione che complessivamente sottraggono al bilancio pubblico almeno 350 miliardi all'anno e alla riduzione delle spese militari.

VOGLIO LAVORO E STATO SOCIALE

Voglio LAVORO E OCCUPAZIONE

  • Nessun reddito da lavoro può essere sotto la soglia di povertà .
  • Introduzione del Reddito minimo garantito.
  • Riduzione dell'orario di lavoro a parità  di salario.
  • Recupero del ruolo pubblico nell'economia - intervento nella messa in sicurezza del territorio, valorizzazione del patrimonio artistico e culturale e ambientale, sviluppo di settori strategici e nazionalizzazione delle aziende in crisi con salvaguardia dei posti di lavoro.
  • Piano straordinario di assunzioni per assicurare un vero ricambio generazionale nella pubblica amministrazione.
  • Abolizione del Jobs Act e di tutte le forme di lavoro precario, stabilizzazione di tutti i precari, pubblicizzazione di tutti i servizi esternalizzati e assunzione del personale delle ditte appaltatrici;
  • Contratto unico di riferimento per il lavoro dipendente a tempo indeterminato con applicazione dell'art.18, così come previsto prima dei provvedimenti Fornero e del jobs-act.
  • Reintroduzione del collocamento obbligatorio e norme di garanzia per i lavoratori degli appalti;
  • Abolizione della Bossi-Fini e del nesso permesso di soggiorno - contratto di lavoro per garantire pari diritti a tutti, indipendentemente dalla nazionalità .

Voglio LA SANITA' PUBBLICA

  • Abolizione dei ticket, delle liste d'attesa e della libera professione negli ospedali pubblici; servizi sanitari pubblici e funzionali in tutti i territori e lotta alla corruzione.

Voglio UNA PREVIDENZA DIGNITOSA

  • Cancellazione della Riforma Fornero, abolizione del sistema contributivo, pensioni minime a € 800 netti mensili, pensione di anzianità con quota 96 (minimo 60 anni di età) o con 40 anni di contributi indipendentemente dall'età anagrafica, pensione di vecchiaia a 60 anni per le donne e 65 per gli uomini, ricongiunzione dei contributi non onerosa.

Voglio LA SCUOLA PUBBLICA

  • Scuola pubblica gratuita, rette universitarie legate al reddito effettivo, cancellazione della Riforma "La Buona Scuola", messa in sicurezza degli edifici scolastici e investimenti pubblici su nidi, scuola dell'infanzia e ricerca.

Voglio UN FISCO GIUSTO

  • Riduzione pressione fiscale per i redditi medio/bassi, e riforma dell'ISEE per assicurare i servizi a chi ne ha più diritto.

Voglio SERVIZI TERRITORIALI ADEGUATI

  • Pubblicizzazione dei servizi territoriali, tariffe agevolate per fasce di reddito e investimenti sul trasporto pubblico locale per migliorare le condizioni di vita dei pendolari.

Voglio UNA POLITICA ABITATIVA

  • Esistono 3 milioni di case vuote e 3 milioni di famiglie in difficoltà  per pagare l'alloggio - USB propone un piano nazionale straordinario di 1 milione di alloggi di edilizia pubblica, il blocco degli sfratti e una nuova normativa sull'equo canone.

Sottoscrivi la Piattaforma USB

#vogliolavoro e stato sociale

#vogliolavoro e stato sociale è una campagna sindacale, politica e sociale. È un processo di acquisizione di responsabilità che Usb si assume verso la classe lavoratrice italiana: è il punto di vista e di lotta per la difesa, la riconquista di diritti acquisiti e dei nuovi diritti da conquistare.

Lo Stato ha smesso di essere sociale per diventare un ente che favorisce il mercato e le privatizzazioni, secondo i dettami dell’ideologia neoliberista.

Il governo è uno strumento di demolizione dei principi d’uguaglianza, di solidarietà e di equità sanciti dalla Costituzione. Il governo è contro il lavoro e il welfare.